Rspp

Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione

PUOI SEGUIRE IL CORSO DI FORMAZIONE RSPP IN MODALITA’ ONLINE ATTRAVERSO LA NOSTRA PIATTAFORMA DI E-LEARNING.

N.B. Il percorso formativo deve essere poi integrato con la frequenza di corsi frontali relativi al modulo 3 (tecnico) e al modulo 4 (relazionale), non eseguibili a norma di legge in modalità e-learning.

La figura del Responsabile del Servizio per la Prevenzione e la Protezione uno dei pilastri del nuovo assetto normativo introdotto dal Testo Unico sulla Sicurezza, il D.Lgs. 81 del 2008, in materia di sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro. La sua figura è prevista dagli artt. 31 -35 del Decreto 81, in cui possiamo leggere che, questo servizio, è organizzato dal datore di lavoro, il quale può ricoprire tale carica, oppure, delegarla ad una figura interna o esterna all’impresa.

I compiti generali, di questo importante ruolo, si riferiscono ad attività di individuazione e valutazione dei rischi, di pianificazione delle modalità di eliminazione dei rischi riscontrati, di elaborazione delle procedure di sicurezza dell’impresa, di promozione dei programmi di informazione e formazione in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro. Ed è proprio l’ambito della formazione del Responsabile del servizio di prevenzione e protezione cheriveste un’importanza particolare, perché diventa il momento centrale dell’acquisizione delle competenze che, poi, gli saranno fondamentali per il corretto svolgimento delle sue funzioni, allo scopo di mantenere, adeguatamente alti, i livelli di sicurezza sul lavoro nella sua impresa.

Il Decreto 81, infatti, specifica che un RSPP deve ricevere, obbligatoriamente, un’adeguata formazione relativamente alla disciplina della prevenzione dei rischi in generale e, in particolare, alle criticità relative alla sua situazione aziendale specifica. Per quanto riguarda la formazione del datore di lavoro che decide di ricoprire anche al carica di RSPP, la formazione obbligatoria è di:

  • 8 ore per le imprese con un livello di rischio basso
  • 12 ore per le imprese con un livello di rischio medio
  • 24 ore per quelle imprese che riportano un livello di rischio elevato

E’ possibile seguire i corsi, previsti dalla legge, sia in aula sia online, attraverso corsi in modalità e-learning regolarmente riconosciuti, così da ottimizzare i tempi, senza muoversi da casa o dal proprio ufficio. I moduli, che formano i corsi, prevedono, tra le altre cose, materie relative al quadro normativo in materia di sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro, le tutele assicurative, i tipi di rischio specifici e le relative modalità per affrontarli, prevenzione di incendi, prevenzione di rischi sanitari.

Inoltre, il datore di lavoro, nei casi previsti dall’art. 31, può decidere di delegare questa responsabilità ad un professionista esterno, regolarmente riconosciuto dagli enti preposti, il quale avrà il compito di portare avanti i compiti di valutazione dei rischi e di formazione dei lavoratori così come previsto dal Decreto 81/2008. naturalmente, anche lui, avrà il dovere di svolgere corsi di formazione per RSPP della durata prevista dalla legge in materia di sicurezza, erogati da enti riconosciuti dalle pubbliche amministrazioni preposte.

L’RSPP può essere esterno?

Il datore di lavoro può trarre dei Vantaggi dalla normativa procedendo alla nomina di un RSPP esterno,senza dover lui, o un suo lavoratore frequentare un corso di più di 100 ore,contattaci al numero verde 800146589 per conoscere se la tua azienda ha i requisiti per procedere alla nomina dell’RSPP esterno.In alcune aziende fino a 15 dipendenti altre fino 200 è limite, se vuoi sapere fino a quanti dipendenti è possibile la nomina esterna contattaci per informazioni compilando il form sulla destra.

Avete un modello/fac simile di nomina per RSPP Esterno ai sensi del dlgs 81?

Ci occupiamo direttamente noi di comunicare agli organi competenti il nominativo del responsabile del servizio di prevenzione nominato nella vostra impresa.

L’RSPP esterno deve frequentare dei cosi di formazione obbligatori ?

L’RSPP che vuole assumere l’incarico conto terzi dovrà frequentare un corso di formazione obbligatorio della durata di oltre 100 ore per il modulo a b c, e per poter operare in tutti i settori ateco dovrà specializzarsi con ulteriori corsi.

Quanto costa l’incarico per la nomina di un RSPP esterno? 

Il costo dell’incarico per nominare un RSPP Esterno dipende ovviamente dalla complessità dell'azienda in cui si dovrà operare. Contattaci al numero verde 800146589 e richiedi il prezzo per la nomina di un Responsabile esterno della tua impresa, possiamo comunque anticiparvi che per un azienda come un ufficio il compenso può aggirarsi intorno ai 300 euro annui.

Deve essere un ingegnere l’RSPP?

No, non è necessario che il responsabile sia un ingegnere, l’RSPP può essere qualsiasi persona che ne abbia i titoli per poter coprire tale ruolo.

L’RSPP deve frequentare dei corsi di aggiornamento ?

Si,l’RSPP è obbligato a frequentare corsi di aggiornamento per tenersi aggiornato con la normativa che varia con l’inserimento di decreti, unificazione dei testi, cambio di normative,e nuove imposizioni del legislatore per migliorare la sicurezza nei luoghi di lavoro e prevenire infortuni ed incidenti.

Cosa deve fare l’RSPP Esterno ? Quali sono le sue mansioni ?

Il ruolo dell’RSPP è quello di provvedere alla formazione del personale, alla valutazione dei rischi, e al miglioramento delle misure di prevenzione e protezione all’interno dell’azienda. Si occupa della gestione della sicurezza, nomina qualora necessario il medico competente e stabilisce insieme a lui un piano di sorveglianza sanitaria.

Formazione RSPP

da 65,00 €

CONTATTO RAPIDO

Argomenti Correlati

 

Scarica la scheda progettule del corso