Servizio prevenzione e protezione

La nostra ditta di consulenza e formazione offre corsi per il responsabile del servizio di prevenzione e protezione e di si occupa di ricoprire il ruolo di RSPP esterno conto terzi collaborando con il datore di lavoro per la messa in regola aziendale, contattaci per informazioni sui costi e per un preventivo gratuito al numero verde 800146589 o compila il modulo che trovi sulla destra.

Il servizio prevenzione e protezione è uno degli strumenti che fanno parte della legislazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Così come previsto dal Decreto legislativo 81 del 2008, chiamato Testo Unico sulla Sicurezza, agli artt. 31 -35, il servizio di prevenzione e protezione è uno degli strumenti, messi in campo dal legislatore, per il miglioramento e la tutela della salute e della sicurezza di tutti i lavoratori.

Facendo riferimento al Testo sulla Sicurezza, il servizio prevenzione e protezione ha, tra i suoi compiti specifici, le seguenti attività:

  • partecipazione all’attività di individuazione dei rischi presenti nei luoghi di lavoro,
  • partecipazione all’importantissima attività di valutazione di rischi e di ideazione di tutte le manovre e le attività necessarie per eliminarli,
  • elaborare e applicare, in base alla specifica competenza, i piani di protezione e prevenzione dell’impresa,
  • promozione delle attività di formazione ed informazione per tutti i dipendenti, così come previsto dal testo Unico sulla Sicurezza.

Per supervisionare questo servizio e per portare avanti le attività previste, il D.Lgs 81, all’art.17, ha previsto la figura del Responsabile del servizio prevenzione e protezione. Questo professionista, designato dal datore di lavoro, avrà il compito di supervisionare tutte le attività portate avanti dal servizio prevenzione e protezione e di supervisionare l’applicazione di tutte le norme e le pratica per limitare i potenziali rischi per la sicurezza. Proprio per l’importanza di questa figura e del ruolo che ricopre nell’apparto della sicurezza sul lavoro l’RSPP deve, per legge, conseguire una speciale formazione, aggiuntiva rispetto a quella prevista per tutti i lavoratori.

In particolare dovrà ricevere una formazione (secondo quanto previsto dalla Conferenza Stato-Regioni nell’accordo del 26 gennaio 2006)  che prevede un primo modulo di 28 ore di formazione e un secondo modulo che varia da 12 a 68 ore di formazione, specifiche per la tipologia di imprese e per i potenziali rischi presenti. I contenuti di tale formazione devono far riferimento a quanto previsto dal D.M. 16 gennaio 1997 del Ministero del Lavoro e alle successive modifiche.

DOMANDE FREQUENTI RSPP

L’RSPP può essere esterno?

Il datore di lavoro può trarre dei Vantaggi dalla normativa procedendo alla nomina di un RSPP esterno,senza dover lui, o un suo lavoratore frequentare un corso di più di 100 ore,contattaci al numero verde 800146589 per conoscere se la tua azienda ha i requisiti per procedere alla nomina dell’RSPP esterno.In alcune aziende fino a 15 dipendenti altre fino 200 è limite, se vuoi fino a quanti dipendenti è possibile la nomina esterna contattaci per informazioni o un preventivo gratuito tramite il form sulla destra.

Avete un modello/fac simile di nomina per RSPP Esterno ai sensi del dlgs 81?

Ci occupiamo direttamente noi di comunicare agli organi competente il nominativo del responsabile del servizio di prevenzione nominato nella vostra impresa.

L’RSPP esterno deve frequentare dei cosi di formazione obbligatori ?

L’RSPP che vuole assumere l’incarico conto terzi dovrà frequentare un corso di formazione obbligatorio della durata di oltre 100 ore per il modulo a b c, e per poter operare in tutti i settori ateco dovrà specializzarsi con ulteriori corsi.

Quanto costa l’incarico per la nomina di un RSPP esterno? 

Il costo dell’incarico per nominare un RSPP Esterno varia dalla tipologia di impresa, dal numero dei lavoratori, dalla pericolosità delle fasi di lavoro.Contattaci al numero verde 800146589 e richiedi il prezzo per la nomina di un Responsabile esterno alla tua impresa, possiamo comunque anticiparvi che per un azienda come un ufficio il compenso è di circa 300 euro annue,la retribuzione invece per una scuola,un comune , condominio, scuola o per le strutture sanitarie dove le tariffe sono più alte.

Deve essere un ingegnere l’RSPP?

No, non è necessario che il responsabile sia un ingegnere, l’RSPP può essere qualsiasi persona che ne abbia i titoli per poter coprire tale ruolo.

L’RSPP deve frequentare dei corsi di aggiornamento ?

Si,l’RSPP è obbligato a frequentare corsi di aggiornamento per tenersi aggiornato con la normativa che varia con l’inserimento di decreti, unificazione dei testi, cambio di normative,e nuove imposizioni del legislatore per migliorare la sicurezza nei luoghi di lavoro e prevenire infortuni e morti bianche.

Cosa deve fare l’RSPP Esterno ? Quali sono le sue mansioni ?

Il ruolo dell’RSPP è quello di provvedere alla formazione del personale, alla valutazione dei rischi, e al miglioramento delle misure di prevenzione e protezione all’interno dell’azienda.Si occupa della gestione della sicurezza, nomina qualora necessario il medico competente e stabilisce insieme a lui un piano di sorveglianza sanitaria.

Quali requisiti deve avere l’RSPP Esterno ?

I requisiti dell’RSPP sono un attestato di frequenza al corso per responsabile del servizio di prevenzione e protezione di oltre 120 ore che viene rilasciato dalle università o dagli enti accreditati per tale formazione.

Formazione RSPP

da 65,00 €

CONTATTO RAPIDO

Argomenti Correlati